Press archive

Liquid Frame’s releases – Press archive

 

NEW AGE & NEW SOUNDS (JANUARY 1999)
Inside the magazine: Hypnosys Sampler
Track 7: Psycho war

“Psyho war” is the first song published with New Age Magazine: a trip hop/ambient track about racism and intolerance.  

 

Press archiveI Liquid Frame rientrano senza dubbio tra le più promettenti realtà musicali che si accingono a debuttare nel sempre più grande palcoscenico della new age italiana. I membri del duo provengono da esperienze diametralmente opposte e insieme hanno dato vita a una musica estremamente coinvolgente. Paolo Folzini ha frequentato ed esplorato per anni le sonorità e le dinamiche di svariati generi musicali. Ha quindi maturato il suo percorso artistico attraverso la musica dark, la psichedelica, la techno e la dance e tali esperienze gli hanno consentito di debuttare con “Sister Mary”, un singolo dance prodotto da Mauro Marcolin e distribuito dalla EMI.
Marco Pieri fin da 1978 studia chitarra, frequentando le classi di insegnanti del calibro di Roberto Cecchetto, Dario Faiella, Pietro Nobile, Fabio Jeger, Adelmo Maffezzoni, nonché stage di professionisti quali Scott Henderson, Mike Stern, Mick Goodrick, Allan Holdsworth, andrea Braido e Steve Morse. Ha maturato le prime esperienze professionali al seguito di Gene Gnocchi nelle tournée del ’95 (Questa struttura è suscettibile di modifiche) e del ’96 (Gionni Rockstar Picture Show) , ha partecipato a diversi spettacoli di Teatralia (regia di J. Graziano Maglia) e ha collaborato con Alberto Radium, Maurizio Lauzi e Fiordaliso. Insieme hanno dato vita a ”Psicho War”, il brano che proponiamo ai lettori di New Age Music & New Sounds. Si tratta di una musica di pura contaminazione, in cui un’accurata ricerca in ambiti sonori e gusti classici si interseca con una chiara attenzione verso nuove sonorità e tendenze dettate da pionieri della portata di Tricky e dei Massive Attack.

Paola Tiziana de Simone

 


 

NEW AGE & NEW SOUNDS (MARCH 1999)
Inside the magazine: Liquid World Sampler
Track 6: By the sea 

Sunset Tribe was the name used sometimes by Liquid Frame when worked with New Age Magazine. By the sea is an ambient/new age song: harp, piano and electric guitar draw sweet and smooth melodies and dreamy atmospheres. 

 

La magia del mare, l’intensità del suo respiro, la profondità delle sue metamorfosi. Un sogno reale, palpabile, entro il quale è possibile immergersi. Un canto quieto che ricorda il soffice fluire delle onde. Tutto ciò è “By the Sea”, il brano che proponiamo in esclusiva ai lettori di New Age and New Sounds. I Sunset Tribe sono una formazione esordiente costituita da giovani artisti italiani che, con “By the Sea” esordiscono nel mondo della new age italiana. Giovani anagraficamente, ma non da un punto di vista musicale, tali compositori hanno dato vita a un brano melodico che, pur aderendo ai canoni della new age più classica, la trascendono dando vita a qualcosa di assolutamente originale. L’apertura è estremamente suggestiva. L’introduzione corale conferisce un carattere meditativo alle frasi melodiche, che in seguito si sviluppano sulla base di ritmiche trip hop. Semplice e nello stesso tempo ricca; una musica densa di sensazioni in grado di trasportare l’ascoltatore in un universo parallelo; armonie che descrivono paesaggi incantati ed evidenziano tutti i colori e i sentimenti suscitati dalla visione del mare. Inoltre, le note affidate alla chitarra, leggera e sobria, conducono in una dimensione tutta da esplorare, in grado di avvolgere e intrigare chi ascolta con storie e atmosfere di rara intensità. Un intreccio di sonorità e armonie estremamente equilibrato, teso a dipingere un mondo terrigno quanto sofisticato.

Paola Tiziana de Simone

 


 

TUTTO MUSICA (MAY 2000)
Inside the magazine: Review of the CD “Constance”

 

Nato a Cremona e curato da Paolo Folzini e Marco Pieri, questo progetto, tra cui acid jazz e black music, ha davvero un respiro internazionale. Merito delle qualità dei suoni e delle composizioni, decisamente superiori alla media. A cominciare da When The Night Is Right, una piccola perla “notturna” tutta atmosfere e grandi giochi di voce. Da promuovere a pieni voti anche Ride Away, seguita da Paradox, colonna sonora ideale per un viaggio “by night” su quattro ruote. Per gli amanti dei ritmi sostenuti c’è anche My Joy, (Dance Remix), ovvero la prova che si può fare musica per ballre senza rinunciare al buon gusto. Complimenti!

 

 

 

 

 


 

fucine mute

Fucinemute is a virtual magazine you can find at www.fucinemute.com / .org / .net whose purpose is to talk about art (in italian fumetti, cinema, musica, teatro). In this page we publish, in italian, an interview made by Fabio Bonetti

Liquid Frame, Storia di un progetto musicale
intervista a cura di Fabio Bonetti

Da “New Age” a “Liquid Frame”: i primi passi.

Read all

Press archive ultima modifica: 2012-05-23T09:17:55+00:00 da liquidwo_paolo
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter